per dare un futuro alla vita   
e valore al futuro

IN EVIDENZA: L’ASviS annuncia la presentazione del suo primo Rapporto

Segnaliamo inoltre due incontri internazionali importanti: il G20 che ha dato anche qualche risultato concreto e il Congresso dell’Unione mondiale per la conservazione della natura.

A che punto si trova il nostro Paese rispetto agli impegni sottoscritti all’Onu, esattamente un anno fa, relativi all’Agenda Globale 2030 e ai 17 Obiettivi di Sviluppo Sostenibile? Quali sono i punti di forza e gli ambiti in cui bisogna intervenire urgentemente per mettere l’Italia sul sentiero della sostenibilità economica, sociale e ambientale? Quali le proposte per disegnare e realizzare questo processo?

Il Rapporto dell’ASviS, realizzato grazie al contributo dei suoi 130 aderenti, offre un primo quadro della situazione italiana rispetto agli impegni sottoscritti e formula raccomandazioni alle istituzioni politiche e agli altri attori della società italiana per disegnare la Strategia italiana per lo sviluppo sostenibile.
Il Rapporto ASviS sarà presentato mercoledì 28 settembre alle 10 nella Sala della Regina della Camera dei Deputati. La presentazione sarà preceduta dall’intervento della Presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini, e seguita da una tavola rotonda alla quale parteciperanno esperti e rappresentanti del mondo politico e istituzionale.

Tra  gli  altri avvenimenti della  settimana, si segnala in particolare:

  • La celebrazione del G20 ad Hangzhou, in Cina. L’annuncio della ratifica dell’accordo di Parigi da parte di Stati Uniti e Cina è apparso a molti osservatori come una “falsa notizia” perché  non modifica in nulla le posizioni già annunciate. Tuttavia, l’Ocse ha segnalato la pubblicazione delle  “peer review” sui sussidi alle fonti fossili nei due grandi Paesi, significativo passo per una politica di trasparenza in materia energetica;
  • La conclusione alle Hawaii del congresso dell’Unione mondiale per la conservazione della natura, responsabile della messa a punto delle “Liste Rosse” degli animali in pericolo di estinzione.

Gli eventi di questa settimana in Italia e nel mondo:

  • 13-26 settembre - A New York la 71esima Assemblea Generale delle Nazioni Unite che vedrà il Dibattito Generale a partire da martedì 20 settembre;
  • Martedì 13 - A Berlino13 il Club di Roma presenta il rapporto "Reinventing Prosperity. Managing Economic Growth to Reduce Unemployment, Inequality, and Climate Change" incentrato su tre temi: disuguaglianza, disoccupazione e cambiamenti climatici. L'evento sarà trasmesso anche in livestreaming;
  • 14-16 settembre - A Berlino la 7th International Conference on Corporate Social Responsibility, "CSR in an Age of Digitization", organizzata dalla Humboldt University della capitale tedesca che avrà a tema quest'anno le sfide per la corporate social responsibility in un'epoca caratterizzate da una sempre maggiore digitalizzazione;
  • 15-16 settembre - A Riva del Garda, in provincia di Trento, il 16° Workshop sull’impresa sociale, "Equità e sostenibilità in uno scenario diseguale". Equo e sostenibile: un’endiadi che definisce il percorso intrapreso da molte imprese sociali per contrastare fenomeni di esclusione, marginalità e sottosviluppo, approfondendo i fattori strutturali di disuguaglianza che caratterizzano le società post-crisi;
  • 15-16 settembre - A Vienna la 10th ESPI Autumn Conference, “Space for Sustainable Development": un'importante occasione per gli esperti per presentare posizioni, punti di vista e programmi sull'opportunità di considerare lo Spazio come risorsa per favorire il passaggio verso uno sviluppo sostenibile;
  • Venerdì 16 settembre - La Giornata mondiale per la preservazione dello strato di ozono;
  • Lunedì 19 settembre - A New York lo United Nations Private Sector Forum 2016, dedicato ad approfondire il ruolo che le imprese sono chiamate a giocare nella promozione dello sviluppo sostenibile per la stabilità del Pianeta. Con un focus sul tema Business and the Global Goals: Securing the Way Forward, il Forum indagherà le interconnessioni esistenti tra gli SDGs e la nuova Agenda for Humanity.

a cura di Donato Speroni

lunedì 12 settembre 2016
#ASviS_In_Evidenza

Aderenti

Licenza Creative Commons
This work is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale