per dare un futuro alla vita   
e valore al futuro

IN EVIDENZA: A che punto è il mondo sugli SDGs

L’High Level Political Forum on Sustainable Development, la relazione di Ban Kii-Moon e le 22 “National voluntary reviews”; a Rimini "EcoFuturo, il Festival delle EcoTecnologie e dell’Autocostruzione": alcune delle segnalazioni di questa settimana.

La riunione dell’High Level Political Forum on Sustainable Development (Hlpf), che si è tenuta a New York dall’11 al 20 luglio, ha offerto l’occasione per tracciare un primo bilancio dello stato del mondo rispetto ai Sustainable Development Goals (SDGs), gli obiettivi di sviluppo sostenibile contenuti nell’Agenda 2030 delle Nazioni Unite. L’Hlpf è un incontro annuale che mette insieme governi, agenzie dell’Onu, stakeholders, per fare il punto sui progressi compiuti.
Tra gli importanti documenti presentati, si segnalano un rapporto del segretario generale dell’Onu Ban Ki-moon e 22 “National voluntary reviews” tra le quali quelle dei Paesi Ue Francia, Finlandia e Germania. Gli executive report di queste analisi sono anche disponibili sul sito dell’Hlpf.

Pochi mesi dopo il varo degli SDGs da parte dell’Assemblea dell’Onu, avvenuto nel settembre 2015, si può già osservare che i nuovi Obiettivi hanno provocato una mobilitazione ben più ampia di quella che seguì il varo nel 2000 dei precedenti Millennium development goals. Anche l’Ocse si è fortemente impegnata sugli obiettivi sostenibili come abbiamo riferito sul nostro sito.

Inoltre un recente volume dell’Organizzazione di Parigi segnala le opportunità di business che si possono ricavare dalle politiche di sostenibilità.
Sul fronte europeo, la Commissione ha avviato una consultazione pubblica, aperta fino al 21 agosto, sulla revisione del consenso europeo in materia di sviluppo al fine di implementare le policy per le azioni rivolte verso i Paesi non Ue, previste dal Trattato di Lisbona.
 

Eventi in Italia

  • Martedì 26 luglio – A Roma il seminario organizzato da ActionAid: “2017, anno di sfide: l’Italia fra riforma della cooperazione e presidenza G7”, alla Camera di Commercio;
  • 26 – 31 luglio  – A Rimini il Consorzio Italiano Biogas è partner di "EcoFuturo, il Festival delle EcoTecnologie e dell’Autocostruzione". Temi di questa terza edizione: vivere e abitare a impatto zero, mobilità sostenibile, energie rinnovabili e risparmio energetico, economia circolare, inquinamento e lavoro;
  • Mercoledì 27 luglio – A Bologna l'incontro promosso dal Consorzio Italiano Biogas e riservato ai suoi soci per approfondire e spiegare le modalità di accesso agli incentivi e le opportunità per il settore in relazione al nuovo decreto sulle fonti rinnovabili non fotovoltaiche;
  • Domenica 31 luglio - Scadenza della Call for Posters per la conferenza annuale "Climate challenges and solutions under the 2°C target” della Società Italiana per le Scienze del Clima alla quale parteciperanno scienziati, ricercatori, policy makers italiani e stranieri che si occupano degli effetti del cambiamento climatico sui sistemi ambientali e socioeconomici.


A cura di Donato Speroni ed Elis Viettone

mercoledì 20 luglio 2016
#ASviS_In_Evidenza

Aderenti

Licenza Creative Commons
This work is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale