per dare un futuro alla vita   
e valore al futuro

I giovani per la sostenibilità: i progetti vincitori del concorso Miur-ASviS

Ecco gli elaborati vincitori del concorso nazionale ideato per avvicinare i giovani ai temi della sostenibilità.

Si è concluso “Facciamo 17goal. Trasformare il nostro mondo: l’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile”, la prima edizione del concorso nazionale promosso dal Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (Miur) e ASviS, a seguito del Protocollo d’intesa con validità triennale stipulato a novembre 2016. A bambine e bambini e a tutte le ragazze e i ragazzi delle scuole italiane è stato proposto di sviluppare un elaborato originale che possa sensibilizzare ai temi dello sviluppo sostenibile scegliendo di approfondire uno o più Obiettivi di sviluppo sostenibile promossi dall’Onu (SDGs – Sustainable Development Goals).

Il concorso, attraverso gli oltre duecento elaborati pervenuti, ha fornito l’occasione per raccontare un’Italia di giovani e giovanissimi attenti alle tematiche d’attualità, quali ad esempio inquinamento, diseguaglianze e flussi migratori. Attenti, consapevoli e pronti a mettersi in gioco proponendo soluzioni personalizzate, dando voce alla propria interpretazione della realtà circostante. Uno sguardo sul mondo consapevole e speranzoso, di chi già immagina la via da intraprendere e scende in campo per costruire un futuro migliore fin da oggi. La ricchezza dei lavori pervenuti è stata un’ottima misura del valore che si può creare investendo sin dall’inizio nell’educazione allo sviluppo sostenibile e di quanto tutti gli Obiettivi dell’Agenda 2030 siano all’attenzione delle giovani generazioni sull’intero arco del nostro Paese.

Il concorso, articolato in quattro sezioni (Scuola dell’Infanzia, Scuola Primaria, Scuola Secondaria di Primo grado e Scuola Secondaria di Secondo grado), ha lasciato agli studenti la scelta della categoria espressiva: multimediale, letteraria e grafico/artistica. Una commissione mista Miur-ASviS ha valutato i progetti in termini di originalità, efficacia comunicativa, capacità di elaborazione critica e propositività.

I primi classificati hanno ottenuto un riconoscimento durante l’evento conclusivo del Festival dello Sviluppo Sostenibile 2017 lo scorso 7 giugno presso la Camera dei Deputati alla presenza di importanti cariche istituzionali. Tutti i vincitori del primo, secondo e terzo premio aggiudicato per ciascun ordine e grado di scuola sono stati infine premiati nel corso di una cerimonia conclusiva presso il Miur da parte del Capo Dipartimento per il sistema educativo di istruzione e di formazione Rosa De Pasquale e dal Portavoce dell’ASviS Enrico Giovannini.

I primi premi sono stati pensati e realizzati grazie al contributo del Gruppo Enel, da sempre impegnato nell’educazione allo sviluppo sostenibile attraverso le Società del Gruppo, nella promozione e la diffusione di una conoscenza e di una coscienza che coinvolga i giovani di tutto il mondo nella scoperta del mondo dell’energia e della sostenibilità. I vincitori della scuola dell’Infanzia parteciperanno ad un laboratorio ludico-creativo sui temi dell’Agenda 2030, che si terrà presso la scuola stessa. I primi classificati delle scuole elementari avranno invece l’opportunità di visitare una delle centrali Enel, partecipando a laboratori formativi e mostre dedicate ai temi emergenti e di grande importanza non solo del sistema energetico ma di tutta l’Agenda 2030. Il primo premio per la scuola secondaria di primo e secondo grado consisterà, infine, nella visita con soggiorno all'isola Ventotene, una delle “isole verdi” di Enel per innovazione e sostenibilità e particolarmente significativa in quanto culla dell’Europa. Le ragazze e i ragazzi intraprenderanno un percorso istruttivo dell'isola sui temi di ambiente, innovazione e sviluppo sostenibile, ospitati dal progetto VentoteneEuropa. Oltre ad una targa di riconoscimento e all’attestato di partecipazione al concorso, le classi vincitrici del secondo e del terzo premio riceveranno un bonus da spendere in attività volte ad accrescere la consapevolezza e il desiderio di uno sviluppo sostenibile, a cura del Miur e dell’Alleanza.

Per tutti l’inizio di un percorso di testimonianza e diffusione di un grande valore condiviso: giovani, istituzioni, società civile e mondo economico uniti nel costruire un cammino comune per lo sviluppo sostenibile.

Scopri gli elaborati dei vincitori:

 

di Beatrice Carlini

martedì 27 giugno 2017
#ASviS_News_Alleanza #goal4

Aderenti

Licenza Creative Commons
This work is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale