per dare un futuro alla vita   
e valore al futuro

I dipendenti Onu chiamati alla sostenibilità in prima persona

Le Nazioni Unite lanciano la settimana del cambiamento in cui tutto il personale è incoraggiato a mettere in atto pratiche virtuose di sostenibilità quotidiana.

La sede centrale di New York delle Nazioni Unite è ancora una volta centro di dibattito e confronto sui temi della sostenibilità. Questa volta, però, a mettersi in gioco sono i dipendenti stessi dell’Onu. Oltre a impegnare i propri sforzi e il proprio lavoro per promuovere gli Obiettivi di sviluppo sostenibile in tutto il mondo, hanno organizzato l’iniziativa “Be the Change Week”, che è partita ieri 18 giugno e durerà fino al 24. Lo scopo è quello di incoraggiare tutto il personale a vivere in modo più sostenibile, cambiando ad esempio i propri modelli di consumo, spostandosi a piedi o con mezzi alternativi e acquistando alimenti locali. Ogni giorno i partecipanti ricevono una email che illustra una sfida diversa sulla sostenibilità quotidiana, completa anche di suggerimenti su come realizzarla. Sono previsti, inoltre, incontri informativi e di riflessione sulle pratiche di sostenibilità che viene affrontata ogni giorno della settimana da una prospettiva diversa seguendo questo calendario:

  • Domenica 18 giugno: Consumo
  • Lunedì 19 giugno: Rifiuti
  • Martedì 20 giugno: Trasporti
  • Mercoledì 21 giugno: Alimentazione
  • Giovedì 22 giugno: Acqua ed Energia
  • Venerdì 23 giugno: Tutti gli Obiettivi
  • Sabato 24 giugno: Riflessioni

Sono chiamati a partecipare all’iniziativa anche le famiglie, gli amici e i compagni di stanza dei dipendenti per rendere maggiore lo sforzo e la conoscenza delle buone pratiche di vita sostenibile.

 

di Giulia D’Agata

lunedì 19 giugno 2017

Aderenti

Licenza Creative Commons
This work is licensed under a Creative Commons Attribuzione - Non commerciale - Non opere derivate 4.0 Internazionale